Come si scrive una lettera di presentazione?

Molti editori richiedono, oltre all'opera, l'invio di una lettera di presentazione. Può sembrare una sciocchezza, ma molti scrittoruncoli vanno nel panico più assoluto: "cosa diavolo ci si scrive in una lettera di presentazione?!" si domandano.
Non perdete la testa, ragazzi: scrivere una lettera di presentazione non è poi così difficile!
Torniamo alla domanda di cui sopra: "cosa diavolo ci si scrive in una lettera di presentazione?".
Risposta: in una lettera di presentazione l'autore parla di sè, sinteticamente.
Appunto perchè si tratta di una presentazione cerchiamo di non fare gaffe sin da subito... tipo sbagliare i congiuntivi o cadere in sfondoni grammaticali: l'abito non fa il monaco, però una scrittura poco curata fa uno scrittore non professionale.
Evitiamo di farci i complimenti da soli usando frasi come "i miei amici apprezzano molto quello che scrivo" o "le poesie che ho postato su internet hanno riscosso molto successo". Evitiamo anche di sbrodolarci addosso elencando la montagna di concorsuncoli letterari che abbiamo vinto:
dire "ho vinto il premio il raccontino nel cassetto organizzato dalla Pro Loco di Monte Bugliano, il concorso Racconti in cucina del sito web follieaifornelli.com e mi sono piazzato secondo al contest letterario fiabando indetto dell'Associazione Badanti Piemontesi con il patrocinio del comune di Roccacannuccia" suona davvero male alle orecchie di un editore. Perchè? Perchè molti concorsi sono organizzati da associazioni e da persone che poco conoscono di scrittura... e pavoneggiarsi per questo, per un traguardo di poco conto, vi farebbe apparire ridicoli. E' sufficiente scrivere "ho partecipato a diversi concorsi letterari vincendone alcuni". Ovvio se avete vinto il Calvino, il Campiello o simili la musica cambia, dovete farlo presente (ma se avete vinto un concorso così prestigioso è probabile che sia l'editore a contattare voi).
Nella lettera di presentazione dovete specificare se siete esordienti o se avete già pubblicato qualcosa.
Ricordatevi di essere sintetici (non scrivete più di una cartella) e di inserire a fondo pagina i vostri dati e i vostri recapiti.
Facciamo una prova?
Mi chiamo Mario Rossi, ho quarantadue anni e vivo a Piobbico (PU). Lavoro presso una multinazionale che produce tubazioni in acciaio, in particolare mi occupo di marketing. Molto del mio tempo libero lo dedico alla famiglia, ovvero a mia moglie Marta e ai miei figli Dino e Dario, ma riesco comunque a ritagliarmi un piccolo spazio quotidiano per il mio hobby: scrivere.
Nel corso degli anni ho partecipato a diversi concorsi letterari, a volte ottenendo buoni risultati.
L'opera inviata (Il cane che rubò l'anello) è il mio primo romanzo.
Di seguito troverete i miei dati e i miei recapiti:
Mario Rossi
Via del Mulino, 43
61099 Piobbico (Pu)
Tel: 0722. 33 xx 47 / 33x 4x9 56 98
Ora, forse questo esempio è fin troppo sintetico, ma spero abbiate capito come si fa.

Commenti

  1. Caro Kito, ad un concorso, cui vorrei paertecipare, valutano anche la "Descrizione" dell'opera e la "Presentazione" (biografia). Secondo te cosa vuol dire? La Descrizione equivarrebbe alla Sinossi? e la Presentazione dovrebbe essere una biografia più elaborata?
    Grazie.
    Laura Calderini

    RispondiElimina
  2. Ciao Laura,
    per prima cosa ti faccio i miei complimenti per il bel successo riportato a LA LETTERA MATTA 3 e poi cerco di fare chiarezza, per quanto possibile. La presentazione è una semplice biografia (possibilmente breve... a meno che non sia indicato il contrario), più o meno del tipo che hai appena letto nell'esempio (puoi anche mettere che sei entrata nella decina finalista de LA LETTERA MATTA 3 ;o) ). La descrizione è un bel punto interrogativo, nel senso che una sinossi è una sinossi (dove si dovrebbe svelare tutto, finale compreso), la "descrizione" la vedo più come una quarta di copertina.
    Ciao ciao,
    K.

    RispondiElimina


  3. Ho trovato il sorriso è grazie al questo Signore. Muscolino GIOVANNI che ho ricevuto un prestito di 70.000€ nel mio conto il mercoledì a 11:32 min e due dei miei colleghi hanno anche ricevuto prestiti di questo signore senza alcuna difficoltà. Li consiglio più voi non fuorviate persone se volete effettivamente fare una domanda di prestito di denaro per il vostro progetto e qualsiasi altro. Pubblico questo messaggio perché signore Muscolino GIOVANNI mi ha fatto bene con questo prestito. È tramite un amico che ho incontrato quest'uomo onesto e generoso che mi ha permesso di ottenere questo prestito. Allora vi consiglio di contattarlo e li soddisfarà per tutti i servizi che gli chiederete. Ecco il suo indirizzo elettronico: muscolinogiovanni61@gmail.com

    RispondiElimina
  4. Invece nel mio caso ho vinto un concorso di racconti indetto da un editore, i racconti vincitori sono poi stati pubblicati in un'antologia. Ed ho anche pubblicato un articolo in un periodico noto nell'ambiente universitario.
    Questi due casi vale la pena evidenziarli, oppure uso la frase di rito -ho partecipato ad alcuni concorsi vincendone qualcuno-?

    Grazie
    Al

    RispondiElimina

Posta un commento