DIARIO DI UN PARAORECCHI ROSSO


 
Questo libro, ironico, emozionante e profondamente sincero, racconta di un viaggio verso la felicità e l'auto realizzazione, racchiude pensieri, riflessioni, sbagli e conquiste che convivono un po' in ognuno di noi: un viaggio rocambolesco di una cantante-psicologa emigrata dalla provincia in cerca di libertà.
Si rivolge a tutti quelli che si prendono troppo sul serio, agli esseri che sentono di essere goffi e imbrigliati e in particolare agli adolescenti e alle donne, spesso masochiste e ipercritiche con loro stesse.
L’intento è quello di condurre il lettore attraverso i ricordi, le stupidaggini, gli affetti più o meno corrisposti, gli eventi personali e sociali che hanno permesso l’autrice di diventare quella di oggi, una donna felice.
Durante la nostra vita ci insegnano a parlare, a muovere i primi passi, a fare la pupù nel vasino, a leggere e scrivere e così via. Ma la vera scuola di vita, quella viaggia attraverso prove ed errori: tutti sbagliamo, tutti apprendiamo dalle difficoltà, tutti impariamo a rialzarci, a misurarci, a conoscerci, a relazionarci.
 
Lisa Frassi è psicologa e psicoterapeuta, vive e lavora a Bologna, dove collabora con alcune scuole e svolge varie attività per l’associazione Onlus Macondo Suoni di Sogni, con la quale promuove l’incontro, la relazione tra persone, il benessere e la salute dell’individuo.
Da oltre vent’anni è musicista e cantante e si è esibita in moltissimi prestigiosi locali e piazze del nord Italia.
 
Collana Parallelo45
narrativa
brossura
pagine: 260
anno: 2013
prezzo: € 12
 
ISBN: 978-88-98440-25-2

Commenti