I Sognatori.

Ciao a tutti, cari scrittoruncoli. Oggi volevo parlarvi di una piccola realtà editoriale che ben si accosta allo spirito di Lettere Matte.
Ricordate il post Il libro e lo scrittore emergente ? Se la memoria vi fa difetto vi aiuto io: in questo articolo abbiamo parlato di come i testi di autori emergenti facciano fatica a ritagliarsi uno spazio. Abbiamo anche detto che se la situazione è questa, una buona fetta di responsabilità sta proprio nel piatto degli aspiranti autori... che elemosinano una pubblicazione a destra e a manca, non comprano libri di altri emergenti e poi si lamentano che il loro capolavoro non ha venduto che 54 copie.
Evidentemente la questione che abbiamo sollevato non era del tutto fuori luogo: qualcuno di voi potrebbe già aver rovistato in Lista degli Editori e potrebbe essere capitato proprio sul sito della casa editrice a cui facciamo ora riferimento, ovvero, I Sognatori di Aldo Moscatelli... Questo qualcuno potrebbe aver dato anche un'occhiata alle modalità di invio manoscritti e qui... SORPRESA!
I Sognatori propongono 3 modalità per inviare loro i vostri lavori (accettano solo materiale per posta elettronica):
  • Si invia semplicemente il manoscritto e se entro 5 mesi non danno risposta potete considerare il vostro testo rifiutato.
  • Se comperate 2 loro libri rispondono entro 50 giorni dall'invio, sia in positivo che in negativo. Vi viene regalato un libro (a loro scelta).
  • Se comperate un loro cofanetto (4 libri - 40 euro circa) vi rispondono entro 25 giorni, vi regalano un libro (a loro scelta) e vi inoltrano pure una scheda di valutazione professionale con tanto di indicazioni e consigli.

Questo modo di operare permette loro di non chiedere contributo all'autore e, inoltre, regala agli scrittori che sono entrati a far parte della scuderia de I Sognatori molte possibilità di vendita in più.

Kito dice OK.

Tu che dici?

Per saperne di più clicca qui.

3 commenti:

  1. Kito dice ok, io dico non so... 4 libri mi sembrano troppi.

    Ciao, Maghetta84.

    RispondiElimina
  2. Io la penso come Kito. Poi, puoi anche ordinare solo 2 libri o addirittura nessuno: cambierebbe solo il servizio che ti viene offerto.

    RispondiElimina
  3. Giusto, Silvietta. Il problema di un emergente non è tanto (o almeno, non è solo) arrivare alla pubblicazione... i grattacapi veri cominciano quando scopri che il tuo libro non vende... e spesso non vende per menefreghismo dei lettori. Ora, forse quattro libri sono troppi... ma se fossi uno degli autori de "I Sognatori" sarei ben contento di questo modo di operare.

    Ciao ciao,
    Kito.

    RispondiElimina