COME SCRIVERE UNA SINOSSI


"...inviare il manoscritto completo + lettera di presentazione + sinossi dell’opera all’indirizzo…”.

Questo è quello che più comunemente si legge sui siti degli editori alla voce “Pubblica con noi”.

Bene, un manoscritto sappiamo che cosa è, la lettera di presentazione l’abbiamo già vista (se siete rimasti in dietro cliccate qui)… ci manca solo la sinossi, e ne parleremo ora.


La sinossi è un riassunto ridotto all’osso dell’opera che volete inviare e di norma non dovrebbe superare le due cartelle dattiloscritte. Talvolta alcuni editori chiedono di ridurla addirittura ad un’unica cartella.
Tenete a mente che non si tratta né di una quarta di copertina né di una recensione: non dovete stuzzicare la curiosità di chi andrà a leggerla, ma essere chiari… l’omino del comitato di lettura che prenderà in mano la sinossi, attraverso la lettura della stessa, deve capire di che cosa parla il vostro libro, deve capire come si svolge l’intera storia (finale compreso). Ovvio non c’è bisogno di soffermarsi su scene di poco conto.
Vi consiglio vivamente di non inserire commenti, valutazioni e di non usare un linguaggio troppo personale: dite quello che c’è da dire e niente altro… però ditelo bene, perché di solito la prima valutazione parte proprio dalla sinossi!

Un salutissimo,
Kito.

Commenti

  1. molto utile ! Ma per una raccolta di poesie è necessario ? e come dovrebbe essere impostata ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che per una raccolta di poesia sia più che sufficiente una lettera di presentazione.
      Ciao, Kito.

      Elimina
    2. Ottima domanda quella di kito. E per quanto riguarda una raccolta di racconti, come si può impostare una sinossi?

      Elimina
  2. Scrivere un romanzo non è la cosa più difficile: è farne la sinossi la cosa più impegnativa.
    Ho scritto due libri e ho più di venti modelli di sinossi pronti, ciò nonostante quando mi rivolgo ad un editore devo quasi sempre prepararne una nuova...
    breve
    molto breve
    una pagina
    non più di quindici righe
    max. 2000 battute
    max. 600 battute
    non più di cinque righe
    dettagliata
    molto dettagliata
    se è un giallo vogliamo sapere chi è l'assassino
    la sinossi deve comprendere anche il target del romanzo
    nella sinossi ci devono essere anche i suoi dati anagrafici e i suoi recapiti (ma quando mai?)
    sono solo alcune delle tante richieste....
    ma perché, signori editori? Cosa ve ne fate di una sinossi di cinque righe?? Non avete nemmeno due o tre minuti di tempo da dedicare al mio manoscritto? Allora cambiate organizzazione, o mestiere...

    RispondiElimina
  3. Bell'articolo leggo spesso...come fare la sinossi e leggo spesso di persone che ne scrivono molte..il punto è che non ne riesco mai a leggere una..anche qui nonostante sia un bell'articolo non vedo un esempio. Credo sia piu' semplice farne vedere una che spiegare come si...l'uomo è portato ad apprendere per esempi che per teoria..mi sai consigliare da qualche parte una sinossi che io possa vedere?

    RispondiElimina
  4. Mi scuso per gli errori...è tardi e sono un po' di fretta! Ho riletto solo ora cio' che avevo precedentemente scritto!

    RispondiElimina
  5. Caro Giulio, ora non ho nessuna sinossi a disposizione (ho cambiato pc), ma appena ne recupererò una cercherò di venirti incontro postandola da qualche parte. Per ora, se ti può essere d'aiuto... ti ricordi quando a scuola ti assegnavano il compitino di riassumere il 6 capitolo dei promessi sposi? Ecco, quel tipo di riassunto (non dovevi incuriosire la prof, ma dimostrare di conoscere il libro) è già una sinossi.

    RispondiElimina
  6. A quante battiture corrispondono 2 cartelle?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Francesco, una cartella corrisponde (all'incirca) a 1800 caratteri spazi inclusi. Due cartelle sono quindi 3600 caratteri.
      Per maggiori informazioni puoi consultare il post romanzo o racconto: parliamo di lunghezze.
      Kito.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  7. Ciao Kito, ho scritto una sinossi di 3900 battiture ( spazi inclusi ).
    La mia preoccupazione è che non regga quanto in realtà è scritto nel libro.
    Cioè che non convince quanto convincerebbe il libro.
    Sarei onorato se tu la leggessi, la commentassi e nel caso lo dovessi ritenere opportuno, la correggessi come meglio credi.
    Se questo è possibile, te lo chiedo come un vero e proprio favore, scrivimi il tuo indirizzo e-mail.
    Ti ringrazio in anticipo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Francesco,
      Che la sinossi non possa avere la stessa magia del romanzo è un dato di fatto, non una preoccupazione... è comune a tutti i manoscritti. Se vuoi, una manina te la posso anche dare, ma non avendo letto il romanzo non saprei cosa è importante, cosa lo è in misura minore e cosa non lo è affatto. Mi limiterei, in pratica, a una correzione stilistica. Quindi prima di girarmi la sinossi prova a fare questo lavoretto:
      1- dividi la storia principale dai vari subplot, in modo da aver chiaro qual'è il filo conduttore principale.
      2- sintetizza tutte le scene come rapporto causa-effetto. Fatto ciò, la struttura portante è quasi completata, non resta che colorarla un po'.
      Alla pagina "scrittura creativa" trovi sia maggiori informazioni circa i subplot, che due capitoletti che riguardano la trama (a mio avviso ti può essere particolarmente utile la parte sul concatenarsi delle scene).
      Una volta fatto ciò, se ancora hai dei dubbi, girami la sinossi alla mail del blog (letterematte@libero.it) e vedrò come aiutarti.
      Un sorriso,
      Kito.

      Elimina
  8. Ah la sinossi !! io ne ho preparate una decina ,quasi ognuna fatta per ogni casa editrice ... una noiiia mortaaale ! e ti vengono tutte quelle domande '' ma ho scritto assai ? ho scritto poco ? capiranno il mio intento ? ne coglieranno i messaggi ? cmq alla fine se loro richiedevano due cartelle io ne ho sempre mandate mezza ed a volte addirittura anche una in più ! il punto è , almeno pr come la penso io : l'importante che il romanzo sia scritto ''bene '' e che interessi ... che poi gli omini che lo leggeranno e toglieranno punti a mo' di prof sadici per quella mezza cartella di riassunto in più me , so che è possibile ma a quel punto direi veramente che se la prendessero ... immaginate dove ; ) !! al posto di apprezzare una buona spiegazione - chiave di lettura ti devono condannare e per me nn è cosa giusta .Bye !FRANCO T.!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa la franchezza Franco, cambia hobby. Una persona che vuole scrivere e usa pr, nn eccetera, senza voler scendere nei particolari per "non scrivere assai..." deve forse buttarsi a mare, come scrittore

      Elimina
    2. Concordo con te. Esiste sempre tempo per scrivere.

      Elimina
    3. ma quanto son belli questi commenti ... e bravi ! mA NON è che per caso siete due cosidetti omini voi ? e bravi ! anche qui a giudicare , anche anonimi ... io scrivo così per scherzare ed in ''quattro mazzate '' ( velocemente ) e può capitar qualche errore almeno qui no ? ma voi ho notato non lo tollerate ...e per quanto riguarda la stesura delle sinossi è giusto scriverle bene , perchè servono per presentar le opere bene ( so che sono il biglietto da visita ) e come il resto ovviamente ma permettete che io dica la mia ? io ammeto che mi piace più scrivere un romanzo che una sinossi specie perchè si devono rispettar regole stupide tipo quella tipica di non superar le due cartelle . che c'è di male in quello che ho detto ? e la vostra reazione nell'indicar i miei errori ... mi da l'idea dell'acidità tipica di coloro che compongono la vostra stirpe . peccato che me ne sono accorto solo ora e forse non avrò l'onor di aver una vostra risposta perchè mi avrebbe fatto piacere .

      Elimina
  9. Buongiorno mi chiedono la sinossi dell'opera per una poesia brevissima di 4 versi; confesso che mi trovo in difficoltà, qualcuno può aiutarmi??

    RispondiElimina


  10. Ho trovato il sorriso è grazie al questo Signore. Muscolino GIOVANNI che ho ricevuto un prestito di 70.000€ nel mio conto il mercoledì a 11:32 min e due dei miei colleghi hanno anche ricevuto prestiti di questo signore senza alcuna difficoltà. Li consiglio più voi non fuorviate persone se volete effettivamente fare una domanda di prestito di denaro per il vostro progetto e qualsiasi altro. Pubblico questo messaggio perché signore Muscolino GIOVANNI mi ha fatto bene con questo prestito. È tramite un amico che ho incontrato quest'uomo onesto e generoso che mi ha permesso di ottenere questo prestito. Allora vi consiglio di contattarlo e li soddisfarà per tutti i servizi che gli chiederete. Ecco il suo indirizzo elettronico: muscolinogiovanni61@gmail.com

    RispondiElimina

Posta un commento